Lo stucco veneziano rappresenta un’ottima soluzione per chi è alla ricerca di decorazioni di rilievo per ambienti interni come appartamenti, uffici o locali. Il suo impiego, infatti, è in grado di creare un habitat antico, ma caratterizzato da finiture pregiate.

Uno dei vantaggi che lo stucco veneziano può procurare è la maggiore durata nei confronti della semplice tinta, oltre alla migliore traspirazione che si rivela efficace al fine di prevenire la formazione di muffe in luoghi particolarmente umidi. Inoltre da un punto di vista estetico può contribuire a creare un’immagine più ricca degli ambienti.

E’ consigliabile dover procedere ogni due anni circa ad un lavaggio completo delle pareti, da effettuare tramite l’uso di acqua calda e prodotto sgrassante, oltre a quello di dover ricerare le pareti per conservarle in perfetto stato.
Lo stucco veneziano è in effetti una tecnica particolare, che prevede l’applicazione di più strati di stucco attraverso l’ausilio di una spatola, in modo da creare l’impressione che vi sia un rilievo. Viene anche denominata calce rasata, rasatura, stucco a calce e grassello di calce, tutti derivanti in pratica dalla sua composizione. Lo stucco veneziano, infatti, è composto da grassello di calce, calce aerea ed acqua, mischiata a polvere impalpabile di marmo.

Si può ottenere un effetto lucido, liscio e in rilievo, una volta che sia stata terminata la lavorazione. Secondo l’interpretazione più diffusa il nome “stucco veneziano” deriverebbe dal fatto che proprio a Venezia sarebbe iniziato il suo impiego lungo la penisola, dopo il suo arrivo molto ritardato. Va infatti sottolineato come questa tecnica sia conosciuta in Iran da migliaia di anni.

Il suo successo deriva dalle necessità ornamentali e da quelle derivanti dal dover proteggere le abitazioni del capoluogo veneto dall’elevatissima umidità dell’aria oltre dalla risalita delle acque di mare, tali da andare a toccare le mura delle abitazioni sin dalle fondazioni.
Il costo abbastanza elevato dello stucco veneziano ha costituito un deterrente al suo largo impiego negli ultimi anni. Infatti, molti consumatori spaventati dai prezzi, hanno optato per tecniche più economiche, ma altrettanto suggestive.

Quanto costa lo stucco veneziano

Solitamente gli addetti ai lavori indicano un prezzo intorno ai 300 euro al metro quadrato. Se invece ci si riferisce al costo dello stucco antico o veneziano comunemente definito, ovvero quello usato dagli imbianchini esperti, quello che prevede la stesura da una a tre mani di un premiscelato di ultima generazione a base di cemento bianco e pigmenti colorati, il prezzo può scendere a quota 120 euro al metro quadrato.

Un prezzo che deve però essere maggiorato nell’ordine del 15 o 20% in caso di preparazione del supporto e di trattamenti come lucidatura e ceratura. Infine il marmorino, che può costare intorno ai 30 euro al metro quadrato.

Un tempo questa tecnica era molto usata, mentre con la lievitazione dei costi derivante dall’aumento della parte spettante alla manodopera si è assistito ad un certo decadimento delle sue fortune.

Le tipologie di stucco veneziano

costo, stucco venezianoEsistono due tipi di stucco veneziano, ovvero a pennello e a spatola. Il primo è molto utilizzato anche da coloro che prediligono operare in regime di fai da te. Si tratta infatti di uno stucco il quale può essere applicato alla parete tramite l’uso di un semplice pannello. Può essere applicato su molte superfici, dal legno al cartongesso, a patto che le stesse si presentino perfettamente lisce e pulite.

Laddove questa condizione preliminare si realizzi, si può procedere preparando il fondo, mentre il prodotto da utilizzare andrebbe diluito in un 25% di acqua. Per ogni metro quadrato, in genere, vengono utilizzati circa cento grammi di prodotto. Una volta che il fondo sia stato preparato, se necessario, avendo cura di trattarlo con carta vetrata e con una mano di primer, si può procedere alla stesura della prima mano di stucco, la quale va effettuata con una pennellessa.

Una volta che il supporto si riveli perfettamente asciutto, occorre distanziare di circa dieci centimetri le pennellate. Dopo aver ricoperto la parete, occorre poi lisciarla utilizzando delle spatole. Successivamente, occorre procedere all’applicazione dello stucco anche negli spazi lasciati vuoti, per poi lisciare anche questa mano con le spatole e passare infine alla ceratura.
Lo stucco veneziano a spatola è quello tradizionale e per poterlo realizzare occorre dare vita alla stesura di ben sei mani di materiale. Le prime tre potevano contare su due centimetri di spessore e nel corso delle operazioni venivano utilizzate malta di calce spenta e sabbia per le prime tre passate. Le successive avevano a loro volta uno spessore di mezzo centimetro, e prevedevano l’utilizzo di calce e di polvere di marmo, cui venivano poi aggiunti eventuali pigmenti naturali per la colorazione.

Il risultato finale era una parete estremamente resistente all’acqua e all’umidità, oltre che lucida e di facile pulizia. Il procedimento è stato notevolmente ridotto con il passare del tempo e attualmente lo stucco veneziano a spatola prevede al massimo tre mani, che vengono realizzate con prodotti già pronti, a base di calcio, gesso e cemento bianco.

Come si può comprendere Il costo dello stucco veneziano dipende proprio dalla complessità delle operazioni previste, per la quale occorre l’impiego di manodopera specializzata soprattutto ove si decide per l’applicazione a spatola.



Gradiresti maggiori informazioni e ricevere fino a cinque preventivi gratuiti?

Sei un Imbianchino e cerchi nuovi clienti? Visita ora

Lo stucco veneziano rappresenta un’ottima soluzione per chi è alla ricerca di decorazioni di rilievo per ambienti interni come appartamenti, uffici o locali. Il suo impiego, infatti, è in grado di creare un habitat antico, ma caratterizzato da finiture pregiate. Uno dei vantaggi che lo stucco veneziano può procurare è…

Valutazione dell'articolo

Utilità - 94%
Pertinenza - 96%
Chiarezza - 95%

95%

Ottimo

Articolo esauriente sui costi dello stucco veneziano

Valutazione Utente: 0.4 ( 1 voti)